.
Annunci online

il blog di Benedetto Paris

26 novembre 2009
VARIAZIONE DI BILANCIO DGM. 98 - Relazione
Nel consiglio comunale di questa mattina è stata votata l'ultima variazione al bilancio per l'anno 2009.
Gli aspetti principali sono questi:
 
- le entrate ordinarie variate sono + 37.750 euro, di cui 
 
                          + 31.500 entrate multe (non autovelox)
                          + 2.000 euro da pubblicità (da segnalare una serie di cartelle pazze)
                          + 2.000 euro da suolo pubblico (tra cui l'affitto dei posti macchina della troupe che sta girando)
                          + 1.080 euro dalla provincia per funzioni delegate di assistenza sociale
                          + 670 euro dal fondo ordinario dello stato
 
questi soldi li hanno girati su:
 
                          + 25.500 euro di all'autovelox (sono poco meno dell'aumento in entrata varato a luglio con la DGM N. 79)
                          + 500 euro di spese generali
                          + 5.500 euro di manutenzione ordinaria patrimonio
                          + 1.000 spese di funzionamento polizia municipale
                          + 2.000 euro di gasolio depuratore fontana marchetta
                          + 1.067 di interventi di tutela ambientale
 
Inoltre le minori spese per le rette per minori pari a 8.000 euro sono state spostate, con l'aggiunta di 100 euro sul capitolo per l'assistenza specialistica alle scuole.
 
Da notare che gran parte delle entrate vengono dalle multe e vengono girate sui costi dell'autovelox. Considerando anche le variazioni precedenti in questo anno l'aumento delle entrate da multe e autovelox rispetto alle previsioni è stato pari a 55.700 euro, mentre, considerando anche i maggiori costi previsti nell'assestamento per 20.000 euro, i maggiori costi inseriti nelle variazioni di bilancio e nell'assestamento per l'affitto dell'autovelox sono stati pari a 45..500. Sull'anno, come esito delle variazioni, sono entrate dalle multe e autovelox 222.420 euro e sono usciti per il costo dell'autovelox e per l'esternalizzazione della notifica delle multe 84.800. Se si considerano i costi e le entrate legati all'autovelox e alle multe i costi sono il 38% delle entrate, mentre nella previsione di bilancio erano il 23% (+15%).
 
Invece delle famose entrate da sanzioni amministrative (sanatorie edilizie) invece dei 300.000 euro previsti prevedono l'entrata definitiva di 210.000.
Aggiungendo questi dati sulle entrate da multe e sanzioni amm. si arriva a quota 432.420 euro. Considerando quindi tutte le entrate dall'attività di controllo della Polizia municipale (432.420 euro) e tutti i suoi costi 204.000 euro)  si può vedere come i costi rappresentano, a fine anno, il 47% delle entrate, mentre, secondo le previsioni approvate a marzo, il rapporto doveva essere del 23%, è quindi raddoppiato!

Questi dati devono far pensare: che senso ha accanirsi su multe e autovelox se poi i costi sono così alti e gran parte di quelle risorse non rivanno ai cittadini ma a pagare i costi stessi di autovelox e notificazioni delle multe? Come è possibile che in questa variazione di bilancio su 31.000 euro di entrate dalle multe ben 25.500 rivanno a pagare i costi del servizio?
 
Tornando alla variazione, tolte le entrate da multe c'è poco da aggiungere se non la questione cartelle semipazze della pubblicità che rispetto alla previsione, considerando la variazione fatta a luglio con la del.79, sono aumentate di 5.200 euro.
 
Come entrate in quota capitale da notare i 30.000 euro in più per usi civici, rispesi poi per la manutenzione straordinaria delle strade.
 
A questi si aggiungono, in tutto, solo dalla del. 98 (variazione in discussione domani) come magiori entrate dalla regione lazio 176.535 euro per illuminazione via agrolatino, sistemazione straordinaria strade e fogne centro storico. Infine hanno chiesto un altro mutuo per 25.000 euro per impianto sportivo, che si somma a quello della del 79 pari a 29.500.
In tutto, sommando le varie variazioni, dalla regione lazio, rispetto al preventivato , sono arrivati 627.135 euro. 

Ala fine abbiamo votato contro vista l'assurda gestione delle entrate dell'autovelox e delle multe, un cane che si morde la coda senza dare nulla ai cittadini.

26 novembre 2009
ASSESTAMENTO DI BILANCIO 2009 - Il buco di bilancio e itagli
L'assestamento è caratterizzato da un dato principale: un buco di - 122.000 euro di entrate non vincolate. Le entrate in diminuzione in realtà sono 216.662, ma di queste 
                        - 70.000 sono finanziamenti per interventi nei parchi, 
                       - 10.000 euro sono il blocco del finanziamento per diritto allo studio della regione visto che il comune non ha usato quelli degli anni passati, quindi la regione impone ai comuni di usare i soldi già dati in passato
                      - 13.400 euro sono da minori partecipazioni rispetto alle previsioni ai soggiorni per giovani e anziani.
 
Queste minori entrate erano tutte vincolate.
 
Invece i 122.000 euro in meno di entrate sono formati principalmente da:
                        - 20.000 euro di entrate da ici (grazie Governo Berlusconi)
                        - 90.000 euro di entrate da sanzioni amministrative (entrate da sanatorie edilizie inizialmente previste per 300.000 euro)
                        - 7.000 euro da proventi finanziari.
 
Così la principale attività dell'Amministrazione è stato racimolare dove poteva.
 
Dove sono state prese le risorse mancanti? 131.108 euro sono stati tagli effettuati nella spesa ordinaria e 119.000 in conto capitale, che stavolta non sono finanziamenti non arrivati, ma opere pubbliche e investimenti non realizzati. Poi spiego perché e cosa sono.
 
Dei 131.108 euro di tagli nella spesa corrente i tagli effettivi sono stati 83.000 euro. Il resto o le partite di giro non più finanziate( i 9.000 euro diritto allo studio, o le minori partecipazioni ai viaggi, ecc) o accorgimenti contabili.
 
Dove hanno fatto i tagli?
Alcuni esempi principali:
                                - 4.000 euro del gemellaggio
                                - 7.500 per lo staff del sindaco
                                - 18.750 euro per l'adeguamento dello stipendio
                                - 5.000 euro biblioteca (ammettendo il loro totale fallimento!)
                                - 5.600 euro contributi per asilo nido (a quanto pare le borse erogate sono minori a quanto rispetto al preventivato)
                                - 5.000 euro previsti per il piano commerciale
 
Invece hanno messo 4.000 euro per la pallavolo, +10.000 per opere di manutenzione ordinaria per la ditta COCHI, +7000 euro per il centro diurno di zagarolo, , + 5.000 euro per il gasolio del depuraore di fontana marchetta. 
 
Ma non finisce qui. La riduzione forte l'hanno fatta sulle spese di manutenzione straordinaria del tit. II delle spese, come detto prima, 119.195 euro in tutto.
Di queste:
                                             - 8.000 euro erano per spazi degli uffici, 
                                             - 10.000 per altri beni del patrimonio, 
                                             - 3.000 per la scuola materna, 
                                             - 5.000 per acquisti attrezzature scuola materna, 
                                             - 4.000 euro per lavori scuola media, 
                                             - 20.000 per tutela ambientale, 
                                             - 66.000 per i parchi.

Eppure tutto questo non è bastato, così hanno dovuto prendere 50.000 euro dall'avanzo di bilancio del 2008 per riuscire a tappare il buco. I conti tornano, ma non i servizi ai cittadini, su tutti scuola, ambiente e cultura.

6 novembre 2009
RICHIESTA MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA PROVINCIALE 20a (Via di Marcigliana)

All’Ass.alle Politiche della Viabilità della Provincia di Roma

MarcoVincenzi

 

p.c.Al Sindaco di Labico

AndreaGiordani

 

p.c.al Resp. dell’Area LL.PP.

 

 

OGGETTO: RICHIESTA MANUTENZIONESTRAORDINARIA STRADA PROVINCIALE 20a

 

Sig. Assessore,

Le scrivo per portare alla Sua attenzione la difficilesituazione inerente la strada provinciale 20a nel tratto urbano nel comune diLabico denominato Via di Marcigliana (prima Via dello Sport, la denominazionedella via cambiata da pochi mesi), rispetto al tema della sicurezza stradale,in special modo dei pedoni.

Tale strada oggi è interessata da un imponente insediamentoabitativo sia con accesso diretto dalla strada provinciale, con una serie dinuove edificazioni di recente realizzazione, sia con accesso indiretto, poichénella strada provinciale confluisce la Circonvallazione GiovanniFalcone lungo la quale sono oggi ubicate centinaia di abitazioni.

Già il 30 giugno come Gruppo Consiliare Cambiare e VivereLabico Le abbiamo richiesto un intervento per la messa in sicurezza dei pedoniattraverso la realizzazione del marciapiede e dei dissuasori del traffico.

Torno a scriverLe per sollecitare la realizzazione didissuasori del traffico (attraverso segnalatori della velocità o attraversodissuasori orizzontali rumorosi o luminosi) e per la messa in sicurezza degliautomobilisti stessi attraverso il rifacimento del manto stradale ormaisignificativamente deteriorato.

Lechiediamo pertanto un intervento diretto e un interessamento per quanto dicompetenza della Provincia di Roma e del Suo Assessorato a tutela dellasicurezza dei cittadini.

RingraziandoLa anticipatamente,

Labico,lì 04/11/2009


sfoglia ottobre        dicembre